Cip ciu cì

Zecchino D'oro

Compositor: Antonella Bottazzi

Un canarino giallo in gabbia se ne sta
Il suo padrone sempre gli dice
Tu sei fortunato, va
Hai l’insalata fresca, il bagno tutti I dì
Caldo d’inverno, se fuori piove
All’asciutto resti qui

Cip ciu cì
(Fischio)
Il bagno tutti I dì
Cip ciu cì
(Fischio)
Ma sempre chiuso qui

Cip ciu cì – cip ciu cì
Ho l’insalata ma
Cip ciu cì – cip ciu cì
Non ho la libertà!

E passan le stagioni autunno, primavera
Spunta il mattino, scende la sera
Solo in gabbia lui sospira
Tornano e van le rondini senza fermarsi
Mai
Lui non conosce che un mondo a strisce
Piange e canta sui suoi guai

Cip ciu cì
(Fischio)
Il bagno tutti I dì
Cip ciu cì
(Fischio)
Ma sempre chiuso qui

Cip ciu cì – cip ciu cì
Ho l’insalata ma
Cip ciu cì – cip ciu cì
Non ho la libertà!

E così passa il tempo lui se ne sta lassù
È spennacchiato, incavolato
E non canta quasi più
E gli altri uccelli fuori, cantan con allegria
Quando un bambino lo sportellino
Apre a un tratto e dice: Via!

Cip ciu cì
(Fischio)
Non ha il coraggio ma
Cip ciu cì
(Fischio)
Batte le ali e va

Forse ha paura dell’avventura
Ma presto incontrerà
Arcobaleni, cieli sereni
E tutto scorderà
Cip ciu cì – cip ciu cì
Verso la libertà

Cip ciu cì – cip ciu cì
Mai più ritornerà

Cip ciu cì – cip ciu cì
Verso la libertà
Cip ciu cì – cip ciu cì
Cip ciu cì cip! Cip!

©2003- 2018 lyrics.com.br · Aviso Legal · Política de Privacidade · Fale Conosco desenvolvido por Studio Sol Comunicação Digital